Tutto il Cinema di Hong Kong


Tutto il Cinema di Hong KongStili, Caratteri, Autori

Indice generale:

-Un Profilo Storico
-Stile e Realtà
-Caratteri Originali
-Profili
-Coda

Dopo appena due anni dalla pubblicazione de Il Cinema di Hong Kong arriva questo testo a raddrizzare il tiro e a completarlo. Forte dell’esperienza del testo di Nazzaro e Tagliacozzo, e di due anni vitali di lavoro in più a cavallo dello sviluppo della rete, il testo con una cinquantina di pagine in più si rivela ancora oggi come opera unica e fondamentale in Italia sul cinema di Hong Kong. Approfondito, ampio, colmo di materiali e nella forma decisamente simile al testo del 1997, senza però nessuna foto a corredo, il volume presenta logiche lacune e qualche refuso ma ad oggi non è stato più uguagliato da un testo critico così approfondito sulla materia. Anziché giostrarsi in liste di recensioni che sarebbero comunque state  parziali l’autore segue uno stile discorsivo per affrontare tutta la prima parte che spazia tra generi, stili, argomenti, periodi storici, linguaggi (tutta la parte più interessante). La seconda è invece dedicata ai profili di attori, registi, maestranze, case di produzione ed in questo è molto simile a Il Cinema di Hong Kong. Come l’altro testo inoltre il periodo analizzato è sempre lo stesso ossia gli ultimi trent’anni circa, praticamente dagli inizi della new wave.
Tutto il Cinema di Hong Kong riassume sé stesso e le differenze con l’altro volume già citato sia nel titolo che nel sottotitolo.

Quindi attualmente ancora un testo importante e validissimo per conoscere meglio il cinema di Hong Kong da Chang Cheh a, aimè, la data di pubblicazione, ossia il “lontano” 1999.

CONDIVIDI: